Regione Lombardia: Contributi per l’internazionalizzazione delle imprese lombarde

SOGGETTI BENEFICIARI:

A) siano regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese (come risultante da visura camerale) con almeno due bilanci approvati alla data di presentazione della domanda al bando attuativo;

B) abbiano una sede operativa in Lombardia al momento della concessione dell’agevolazione.

Sono esclusi i settori della fabbricazione, trasformazione e commercializzazione del tabacco e dei prodotti del tabacco, dell’ agricoltura, della silvicoltura e della pesca.

TIPOLOGIE DI INTERVENTI:

La Misura finanzia programmi strutturati di sviluppo internazionale per avviare o potenziare la presenza nei mercati esteri con un investimento minimo pari a 35.000 euro, che ricomprendano:

  • Promozione di nuovi servizi e modelli di networking, e-commerce e promozione anche basati sul ricorso alle tecnologie digitali per lo sviluppo e il rafforzamento della propria posizione sul mercato internazionale;
  • Partecipazioni a manifestazioni fieristiche di livello internazionale che si svolgono in Italia e/o all’estero, anche virtuali;
  • servizi per la promozione dell’export (es. consulenza di un Export Business Manager), servizi per la transizione digitale e di promozione dell’impresa sui mercati esteri (comunicazione, advertising, etc.).

SPESE AMMISSIBILI:

  • partecipazione a fiere internazionali in Italia e all’estero anche virtuali;
  • istituzione temporanea all’estero e/o in Italia (per un periodo di massimo 6 mesi) di showroom / spazi espositivi / vetrine / esposizioni virtuali per la promozione dei prodotti/brand sui mercati esteri;
  • azioni di comunicazione ed advertising relative al progetto di internazionalizzazione;
  • spese relative allo sviluppo e/o adeguamento di siti web o l’accesso a piattaforme cross border (B2B/B2C) per consolidare la propria posizione sui mercati esteri anche finalizzati alla vendita on line di prodotti o servizi;
  • consulenze incluse le spese per la definizione del progetto;
  • spese per il conseguimento (diverse dalle consulenze) di certificazioni estere per prodotti da promuovere nei paesi target;
  • commissioni per eventuali garanzie fidejussorie;
  • spese di formazione per il personale;
  • spese per il personale dipendente (in Italia e all’estero) impiegato nel programma di sviluppo internazionale;
  • spese generali.

Misura del contributo

La Misura prevede la concessione di un finanziamento agevolato unitamente ad un contributo a fondo perduto nelle seguenti misure:

• 80% sotto forma di finanziamento agevolato;

• 20% sotto forma di contributo a fondo perduto;

Il tasso nominale annuo di interesse applicato al finanziamento agevolato è fisso ed è pari allo 0%.
La durata del finanziamento è compresa tra 3 e 6 anni, con un periodo di preammortamento massimo fino all’erogazione del saldo e in ogni caso non superiore a 24 mesi.

Tempistiche

Il bando attuativo relativo alla Linea Internazionalizzazione 2021-2027 della Regione Lombardia non è ancora stato pubblicato ma la Regione Lombardia ha pubblicato la delibera della Giunta al fine di consentire alle imprese lombarde di essere pronte quando saranno rese note le date di apertura e chiusura della misura.

Come ti possiamo aiutare?

  • Studiamo la tua esigenza in un primo incontro conoscitivo
  • Valutiamo se la tua azienda e il tuo progetto sono ammissibili in maniera totalmente gratuita
  • Presentiamo la domanda con un piccolo contributo a rimborso delle spese di progettazione
  • Se il progetto va buon fine lo realizzeremo insieme!

Richiedi un appuntamento gratuito per la valutare se il tuo progetto può rientrare nel bando

Tel.: 0721401175
Email: info@comunicativi.it

Strada della Campanara 3/A
61122 PESARO (PU)

Contattaci per maggiori informazioni

    Leggi la privacy policy

    Privacy Policy

    Consenso Email marketing

    Consenso contatto telefonico